La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 24/09/2020 - 00:15

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 111 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 21/03/2010 - 12:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 08/05/2009 - 22:03
Messaggi: 22638
hoya...dove sei? :?

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 21/03/2010 - 21:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
giuditta ha scritto:
hoya...dove sei? :?

Sto qua.

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 21/03/2010 - 22:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
Via della croce di Fabrizio de André

Poterti smembrare coi denti e le mani
sapere i tuoi occhi bevuti dai cani,
di morire in croce puoi essere grato
a un brav'uomo di nome Pilato.
Ben più della morte che oggi ti vuole,
ti uccide il veleno di queste parole
le voci dei padri di quei neonati,
da Erode, per te, trucidati.
Nel lugubre scherno degli abiti nuovi
misurano a gocce il dolore che provi:
trent'anni hanno atteso col fegato in mano,
i rantoli d'un ciarlatano. Si muovono, curve, le vedove in testa,
per loro non è un pomeriggio di festa;
si serran le vesti sugli occhi e sul cuore,
ma filtra dai veli il dolore.
Fedeli umiliate da un credo inumano,
che le volle schiave già prima di Abramo,
con riconoscenza ora soffron la pena
di chi perdonò a Maddalena;
di chi con un gesto, soltanto fraterno,
una nuova indulgenza insegnò al Padreterno,
e guardano in alto, trafitte dal sole,
gli spasimi d'un redentore. Confusi alla folla ti seguono muti,
sgomenti al pensiero che tu li saluti:
-A redimere il mondo-gli serve pensare,
-il tuo sangue può certo bastare-.
La semineranno per mare e per terra
tra boschi e città, la tua buona novella,
ma questo domani, con fede migliore,
stasera è più forte il terrore.
Nessuno di loro ti grida un addio
per esser scoperto cugino di Dio:
gli apostoli han chiuso le gole alla voce,
fratello che sanguini in croce. Han volti distesi, già inclini al perdono,
ormai che han veduto il tuo sangue di uomo
fregiarti le membra di rivoli viola,
incapace di nuocere ancora.
Il potere vestito d'umana sembianza,
ormai ti considera morto abbastanza
e già volge lo sguardo a spiar le intenzioni
degli umili, degli straccioni;
ma gli occhi dei poveri, piangono altrove,
non sono venuti a esibire un dolore
che alla via della croce
ha proibito l'ingresso
a chi ti ama come se stesso. Son pallidi al volto, scavati al torace
non hanno la faccia di chi si compiace
dei gesti che ormai ti propone il dolore
eppure hanno un posto d'onore.
Non hanno negli occhi scintille di pena
non sono stupiti a vederti la schiena
piegata dal legno che a stento trascini
eppure ti stanno vicini.
Perdonali se non ti lasciano solo,
se sanno morir sulla croce anche loro;
a piangerli sotto non han che le madri,
in fondo son solo due ladri.

Sono giorni che mi torna in mente e so anche il perchè...

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 24/03/2010 - 16:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
Sono misteriosa

Una sorta di moto ondoso
Accenni lo sbottonarti, poi ti ritrai
Come il rock and roll
Sai che significa rock and roll?
Rock significa anche cullare
Oppure accarezzare
Roll è il movimento del mare
L’onda che s’avvolge Prima d’incresparsi sulla battigia
Dunque il moto ondoso è IL ROCK AND ROLL
E io sarei come il moto ondoso….
Ossia l’onda che si ritrae è il rock
Accarezza la battigia
Per poi tornare ad avvolgersi
Su sé stessa e
Infrangersi ancora
“ ad libitum”
Lo fa con garbo, con grazia,
L’onda che si ritrae è il rock
accarezza la battigia
per poi tornare ad avvolgersi su se stessa
e infrangersi ancora ad libitum
lo fa con garbo con grazia.
Inoltre il rock and roll simboleggia anche l’atto sessuale
i movimenti delle onde lo ricordano alquanto
È bello farsi cullare dal tuo andirivieni
è difficile da definire a parole
ma è come un balletto
anzi è come essere sdraiati sulla battigia
sei come il moto ondoso
alterni slanci a ritirate......
Sei r'n'r!!!
Ci sono momenti in cui sei vicinissima
ti sento quasi addosso,
altri momenti ti ritrai
ma dolcemente
come con una carezza.
Quando riesco a trovare un argomento che ti interessa
poi di colpo ti ritrai
come se la curiosità fosse stata soddisfatta…

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 24/03/2010 - 17:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2008 - 08:54
Messaggi: 8622
Località: Provvisoriamente definitiva: la terra di Arlecchino e dei Tasso
Hoya: esprimi grandi pensieri :)

_________________
Il cielo è come i numeri, non finisce mai.
(EmmaE detta Emmina)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 24/03/2010 - 17:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
unlucano ha scritto:
Hoya: esprimi grandi pensieri :)

Davvero?

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 24/03/2010 - 18:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2008 - 08:54
Messaggi: 8622
Località: Provvisoriamente definitiva: la terra di Arlecchino e dei Tasso
Si :)

_________________
Il cielo è come i numeri, non finisce mai.
(EmmaE detta Emmina)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 03/04/2010 - 22:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
Il mio nome è Riccardo e non so dirti di più
Il tuo nome è Lucia e non sarai mai mia
Due canzoni d’amore così diverse
Con una melodia
Perché hai cosi bisogno anche tu di me
Di questa dipendenza non se ne può far senza
Due navi dentro al mare della nostalgia
Un tuffo nella nebbia ed appari tu
Che buffo noi abbracciati
Sembriamo già legati
Non ci lasciamo più
Un’ora prima di svegliarti ti guardo e poi
Mi chiedo se davvero non sei più un’estrania ormai

Oggi ho te
Domani chissà
Dritto nel cuore un brivido va

Oggi ho te
Domani con chi
È quasi una lama d’acciaio che va
Che va nel cuore

E l’orologio va e l’orologio va
E questa ruga agli occhi
Che fascino che ha
Quest’anno ha nevicato poco
Davvero poco nemmeno la metà
Da quanto dura questo amore nessuno lo sa
Ormai da anni, ormai è davvero eterno
chi lo sa

Oggi ho te
Domani chissà
Dritto nel cuore un brivido va

Oggi ho te
Domani con chi
È quasi una lama d’acciaio che va
Che va nel cuore

Però io vedo solo una scrivania
Dietro il bianco freddo della follia
Immaginando questa vita mia
Senza di te i colori
Vanno via senza di te

Oggi ho te
Domani chissà
È quasi una lama d’acciaio che va
Che va nel cuore

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 16/04/2010 - 17:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
Never be ashame of your feelings. Bear that in mind
I bear it, but I'm alwais alwais afraid, I don't know about what exactly, but every my emotion is going along a trouble that doesn't never leave me. I tell me that is irrational but I dont know what is better to do:I must talk, getting out everything or I must wait, continuing have my troubles and stomachache.
May be I have to find rights words. but i don't know if I want.
Just do as you feel you should any moment of your life.......
There will be the moment which you feel you have to unleash, the moment to unwear your armour, the moment to use your shield....... whatever you feel you act accordingly. Everything will be easier and smoother. Please feel free of being yourself.
Sometimes it's to hard to be my self.
Sometimes it's to hard to be! I reckon that if I live feeling every my emotion, I can't stop feeling them...In this we, for example, I first felt angry, than I was crying...during all saturday evening...And I was alone...Like every time...I was sad...Very sad...During sunday, I slowly found my way to be...But...But...I'm all and nothing, I'm every and each, I'm me but I don't know wich and who I'm....May be sometimes I wear just a mask to hide me....

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 02/10/2010 - 17:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
Cuore ramengo
Cuore sbilenco
Cuore contento
Cuore errabondo
Cuore infranto
Cuore agitato
Cuore che batte
A ritmo sfrenato.

Cuore solitario
Cuore immaginario…
Il cuore fa tutto da solo
Non chiede permesso
Non chiede posso
Non ti avverte
Non ti avvisa
Non si annuncia
Ma ti alza in volo.

Cuore prepotente
Cuore fetente
“ E’ lui che ti prende”
Vorrei tenerlo fuori
Ma viaggia insieme alla mente.
Cuore assurdo
Cuore libero
Cuore deciso
E’ lui che dispone,
Lui stabilisce….
Lui definisce
Lui si impone

Cuore in tempesta
Cuore insaziabile
Cuore insanabile
Cuore indomabile
Cuore in subbuglio.
Cuore duro.
Cuore fermato…
Così, all’improvviso…
Cuore fermato….
Cuore spezzato.

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 20/01/2011 - 19:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
...E quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la profondità fiduciosa con cui hai respinto il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e VA' DOVE LUI TI PORTA.
s. T.

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 27/01/2011 - 20:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
I vostri figli non sono i vostri figli
di Gibran Kahlil Gibran

I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,
e non vi appartengono benché viviate insieme.
Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,
poiché essi hanno i loro pensieri.
Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro,
poiché abitano case future, che neppure in sogno potrete visitare.
Cercherete d’imitarli, ma non potrete farli simili a voi,
poiché la vita procede e non s’attarda su ieri.
Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive, sono scoccate lontano.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la forza vi tende,
affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
In gioia siate tesi nelle mani dell’Arciere,
poiché, come ama il volo della freccia, così l’immobilità dell’arco

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 27/01/2011 - 20:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2008 - 08:54
Messaggi: 8622
Località: Provvisoriamente definitiva: la terra di Arlecchino e dei Tasso
Hoya, il brano della tua citazione è altamente coinvolgente e non può lasciare indifferenti.

_________________
Il cielo è come i numeri, non finisce mai.
(EmmaE detta Emmina)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 27/01/2011 - 23:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 22/08/2007 - 23:30
Messaggi: 4508
Località: ...nel cielo...
hoya ha scritto:
...E quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne una a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la profondità fiduciosa con cui hai respinto il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e VA' DOVE LUI TI PORTA.
s. T.



...ho amato il libro...mi è piaciuto il film visto un po' di sere fa...e queste parole sono stupende, son le parole che dovremmo regalare a chi si affaccia alla vita...

_________________
...vivi di più, chiediti di meno...

A volte è giusto fare cose sbagliate . . . come a volte è sbagliato fare cose giuste.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mondo di hoya
MessaggioInviato: 16/04/2012 - 19:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 09/09/2007 - 11:33
Messaggi: 1869
La betulla.

Devi avere più fiducia in te. Fondamentalmente hai paura di e per te.
In una parola, sei delusa.
Ti conosco e ti sento abbattuta……… come una betulla.

Per l’incolumità del tuo spirito, poiché so in cosa credi e cosa cerchi, concentra la tua forza nel cercare ancora. Tu sai amare e tanto. Tu meriti molto.
Quando non hai più fiducia nell’altro, devi chiuderlo fuori dalla tua vita, chiudi la porta e basta, poiché non hai più nulla. Non è retorica, è un consiglio.
Nella disperazione ti attacchi a qualunque cosa, ma per il piacere morale scegli con cura. E’ nel bisogno che si seleziona.
La scelta è difficile, adesso potrebbe aver bisogno di qualcuno vicino, chi si allontana resterà lontano. Decidi tu se essere amica sincera. O se proteggere te.
Se lo fa ascoltalo. . . Dagli una possibilità

_________________
Lentamente muore chi non cambia marcia e non capovolge il tavolo, chi evita una passione e un insieme di emozioni. Lentamente muore chi distrugge l'amor proprio e non si lascia aiutare.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 111 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)