La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 06/08/2020 - 07:38

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "Meglio trattare con ...
MessaggioInviato: 20/07/2014 - 17:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2008 - 08:54
Messaggi: 8622
Località: Provvisoriamente definitiva: la terra di Arlecchino e dei Tasso
... il condannato" dice Renzi.

Ma gli iscritti al PD, i simpatizzanti coloro che lo hanno votato (e che gli hanno regalato il famoso 40,...% di cui continua a vantarsi) la pensano allo stesso modo?

Io sono certo di no!

_________________
Il cielo è come i numeri, non finisce mai.
(EmmaE detta Emmina)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Meglio trattare con ...
MessaggioInviato: 29/07/2014 - 17:49 
Non connesso

Iscritto il: 01/07/2007 - 09:08
Messaggi: 365
Località: bologna
probabilmente non la pensano allo stesso modo, ma probabilmente sapevano prima di votarlo che avrebbe trattato con berlusconi, e quindi lo hanno votato anche per questo o nonostante questo.

mi limito a dire quello che mi riguarda.
tutto il comportamento di renzi non mi lasciava alcun dubbio sul fatto che avrebbe trattato con berlusconi. io avrei preferito che non trattasse, ma c'erano poche alternative percorribili: l'alleanza con grillo presenta molte difficoltà e non appare facile.
non ho votato volentieri renzi, l'ho votato per disperazione; non mi piace renzi, neanche un po'. ma le alternative possibili mi sono sembrate peggiori. dal mio punto di vista non ha senso votare i partiti minuscoli; le possibilità ragionevoli erano 3: berlusconi, grillo, renzi. dei tre mi è sembrato il meno peggio.
votandolo ero quasi certo che si sarebbe alleato con berlusconi, come ha fatto.

sbaglierò, ma sono convinto che il 40% di cui si vanta dipende solo dagli 80 euro regalati per soli motivi elettorali, senza alcuna ragione logica per farlo (almeno per me).


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Meglio trattare con ...
MessaggioInviato: 02/08/2014 - 16:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 15/12/2009 - 00:41
Messaggi: 1015
Cita:
dal mio punto di vista non ha senso votare i partiti minuscoli; le possibilità ragionevoli erano 3: berlusconi, grillo, renzi. dei tre mi è sembrato il meno peggio.


condivido

Cita:
sbaglierò, ma sono convinto che il 40% di cui si vanta dipende solo dagli 80 euro regalati per soli motivi elettorali, senza alcuna ragione logica per farlo (almeno per me).


avrà avuto la sua influenza ma io ritengo che il successo del PD sia dovuto all'alta percentuale di astensione:
http://www.linksicilia.it/2014/05/elezi ... stensione/

Cita:
HA VOTATO SOLO IL 44 PER CENTO DEGLI ELETTORI EUROPEI. CIO’ SIGNIFICA CHE, AL NETTO DEGLI ASTENUTI, PPE E PARTITO SOCIALISTA, INSIEME, RAPPRESENTANO APPENA IL 20 PER CENTO DELL’ELETTORATO
di Economicus
In questi giorni, in Italia, siamo sommersi da un diluvio di retorica sulla vittoria del PD alle elezioni europee. In realtà, gli ‘europeisti’ farebbero bene a non cantare vittoria.
Dovrebbe fare riflettere la disaffezione degli elettori italiani verso le elezioni europee. E dovrebbe far riflettere i vertici del PD il fatto che se alle urne avessero votato soltanto i giovani compresi tra i 18 e i 29 anni il Movimento 5 Stelle avrebbe raggiunto un 45,4%, distanziando di 12 punti lo stesso Partito Democratico.
Un risultato molto diverso da quello che si avuto nella realtà. La verità è che la gente, in Italia, va a votare sempre più svogliatamente. Alle urne vanno, per lo più, gli ‘inquadrati’ del PD, che guarda caso sono persone mature e vecchie. I giovani, se vanno a votare, cercano le novità, non gli 80 euro di Renzi.
L’astensione dal voto non è un fenomeno che riguarda l’Italia, ma tutta l’Europa. In queste elezioni europee la percentuale di affluenza si è fermata al 43,9%. Il resto degli elettori è rimasto a casa.
Di fatto, più della metà dei cittadini dell’Unione europea ha rifiutato le urne. Se a questo dato aggiungiamo le schede non valide e quelle nulle, la percentuale di persone che hanno effettivamente espresso un voto si abbassa ulteriormente.
Di più. In queste elezioni europee, come abbiamo scritto ieri, i voti dei Partiti e Movimenti politici cosiddetti euroscettici sono più che raddoppiati.
Altro elemento importante: il dato europeo non può essere assimilato a quello degli Stati Uniti d’America, dove la percentuale dei votanti non è mai entusiasmante. C’è, però, una differenza: gli elettori americani non vanno a votare perché tanto se la passano bene. Lì l’elettore che si reca alle urne ha un interesse: vota per interesse.
Nella cosiddetta Unione europea la gente non è andata a votare non perché sta bene ma, al contrario, perché sta male. Perché quest’Unione europea è un disastro economico e sociale. E perché di quest’Unine europea di banchieri, di predoni della finanza, di massoni e forse di ‘altro’ ancora non gliene può fregare di meno. Altro che ideali europeisti!
I Paesi dell’Est europeo che hanno aderito all’Unione, dal canto loro, l’hanno fatto non per convinzione, ma perché non si fidano della Russia di Putin. Anche in questo caso, non c’è slancio ideale. Solo tornaconto di bassa lega.
Alla luce di queste considerazioni, che tipo di Europa ‘unita’ è venuta fuori dalle urne?
Il Ppe – che dovrebbe essere il Partito di maggioranza relativa nel nuovo Parlamento europeo - è al 28,5%. Al netto degli elettori astenuti, la più grande formazione politica europea raccoglie, sì e no, l’11% circa del voto europeo.
Non va meglio il Partito socialista che, sempre al netto degli elettori astenuti, non supera il 10%.
Poiché Ppe e Partito socialista – le due maggiori formazioni politiche del Parlamento europeo – sono destinati a governare insieme, va detto che, insieme, rappresentano appena il 20-21 per cento degli elettori europei.
Sarebbe questa la legittimazione democratica della futura Commissione europea?
In uno scenario del genere le forze politiche euroscettiche – che si sono riunite per dare battaglia contro l’euro – troveranno terreno fertile, soprattutto se a prevalere saranno, ancora una volta, gli interessi della Germania, che lavora per impoverire i sistemi produttivi di Grecia, Italia, Francia e Spagna.
La cosa, finora, è riuscita perfettamente con la Grecia e con l’Italia. Ma i tedeschi trovano un po’ di difficoltà in Spagna e molte difficoltà in Francia. Dove il referendum annunciato da Marine Le Pen potrebbe creare seri problemi all’Europa e alla Germania che oggi la controlla.
Nel secolo passato, a un certo punto, la Germania occupò la Francia. Oggi la cosa sembra un po’ più difficile…


Io stesso, che avrei espresso un voto di destra, non sono andato a votare perchè contro la comunità europea.
E' stato un plebiscito:

GLI EUROPEI NON VOGLIONO PIù LA COMUNITà

Quando così tanta gente di destra non va a votare, quel 41% non ha senso perchè è solo il 10% dell'intera popolazione, un'esigua minoranza, e lo vedremo alle prossime elezioni.
Se la destra si compatterà, Renzi non farà il bis, ma si attesterà, se va bene, sotto il 25%.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: "Meglio trattare con ...
MessaggioInviato: 02/08/2014 - 17:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2008 - 08:54
Messaggi: 8622
Località: Provvisoriamente definitiva: la terra di Arlecchino e dei Tasso
eugenio ha scritto:
Cita:
GLI EUROPEI NON VOGLIONO PIù LA COMUNITà

Quando così tanta gente di destra non va a votare, quel 41% non ha senso perchè è solo il 10% dell'intera popolazione, un'esigua minoranza, e lo vedremo alle prossime elezioni.
Se la destra si compatterà, Renzi non farà il bis, ma si attesterà, se va bene, sotto il 25%.



Il rifiuto della comunità europea - a mio personale giudizio - è un gravissimo errore.
Bastererebbe far crescere e maturare un minimo senso di appartenenza - superando gli egoismo territoriali - per dare all'economia europea una forza senza pari.

E' una mia speranza certamente ma se si pensasse SERIAMENTE e concretamente al terribile e oscuro futuro cui stiamo condannando giorno dopo giorno i nostri figli e nipoti forse gli egoismi comincerebbero a calare di importanza a favore di un futuro meno pressato dalla corsa al mero profitto per il profitto...

Renzi e la sinistra?
Beh, quando i politici parlano troppo, promettono tanto e mantengono poco fanno la fine di Berlusconi: abbiamo circa vent'anni di storia recentissima alle spalle! Meglio tener viva la memoria... Anche Renzi

_________________
Il cielo è come i numeri, non finisce mai.
(EmmaE detta Emmina)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)