La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 15/08/2020 - 00:10

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 18/05/2014 - 02:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2008 - 14:57
Messaggi: 5444
Dall’analisi dei tweet in rete nasce la “mappa dell’intolleranza”
Il primo strumento in Italia che, attraverso Twitter, localizzerà le zone dove razzismo, odio verso le donne, omofobia e discriminazione verso i diversamente abili sono più diffusi

Immagine

Quanto siamo razzisti noi italiani? E quanto odiamo i gay? È la provocatoria domanda cui tenta di rispondere la «mappa dell’intolleranza», il primo strumento in Italia che, attraverso Twitter, localizzerà le zone dove razzismo, odio verso le donne, omofobia e discriminazione verso i diversamente abili sono più diffusi.

L’innovativo progetto è stato lanciato dall’Osservatorio italiano sui Diritti Vox , onlus fondata dalla costituzionalista Marilisa D’Amico e dalla giornalista Silvia Brena, in collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università degli studi di Bari Aldo Moro, l’Università degli studi di Milano e la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma, con la supervisione di Vittorio Lingiardi, professore di Psicologia dinamica. La mappa dell’intolleranza - che attraverso la mappatura dei tweet contenenti parole sensibili a rischio intolleranza, riconosce le zone con un più alto livello di razzismo, omofobia, odio verso le donne, discriminazione nei confronti delle persone diversamente abili - è ricalcata sul modello della Hate Map della Humboldt State University della California.

Per il reperimento delle risorse necessarie a portare a termine il progetto, verrà lanciata una raccolta fondi attraverso la piattaforma di crowdfunding http://www.limoney.com . Il tema dell’intolleranza in Italia, e della correlazione stretta tra l’uso di un certo linguaggio e l’insorgere di episodi violenti, è di strettissima attualità: solo nel 2013 - spiegano da Vox - 6.743.000 sono state le donne vittime di abusi fisici o sessuali, 1 gay su 4 è stato vittima di violenza (20.000 richieste di aiuto pervenute al Gay Center), mentre il 45% dei giovani si considera xenofobo o diffida degli stranieri. In questo scenario, i social network giocano un ruolo non indifferente nell’alimentare sentimenti di intolleranza e di odio verso il prossimo. Con la Mappa dell’Intolleranza sarà possibile avere un quadro delle zone a rischio, su cui magari - spiegano i promotori del progetto - intervenire con progetti ad hoc.

_________________
RI-ImmagineO NO?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 19/05/2014 - 04:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/06/2009 - 06:51
Messaggi: 5270
Che tristezza che si debbano fare queste ricerche. :?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 20/05/2014 - 03:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27/05/2009 - 15:39
Messaggi: 6403
Mirtilla_Malcontenta ha scritto:
Che tristezza che si debbano fare queste ricerche. :?



Che tristezza questo paese decaduto. E decadente. Pieno di odio dettato dalla paura.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 31/05/2014 - 00:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2008 - 05:06
Messaggi: 9770
Identificare il problema può servire a risolverlo.

_________________
Bene qui latuit , bene vixit . ( Ovidio )


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 01/06/2014 - 06:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/12/2008 - 07:01
Messaggi: 16350
Località: La Città Eterna
Ce ne sarebbe da dire su questi argomenti. :twisted: :(

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 02/06/2014 - 04:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 31/03/2009 - 07:22
Messaggi: 7979
Leviathan ha scritto:
Identificare il problema può servire a risolverlo.



Speriamo. Anche su FB spesso non si può leggere proprio.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 06/06/2014 - 00:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2009 - 15:45
Messaggi: 2238
I social sono divenuti un ricettacolo di odio e frustrazioni, con vendette verbali e offese di ogni tipo. Ma anche i blog, vedi Grillo ad esempio, sono usati come bastoni per picchiare il prossimo. :(


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)