La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 24/09/2020 - 14:35

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 31/12/2013 - 06:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2009 - 15:45
Messaggi: 2238
L'ascesa dei lettori

«Il digitale è una bomba a frammentazione che incide su noi stessi e sul modo in cui il nostro mondo è ordinato, sul modo in cui ci rappresentiamo e sul modo in cui viviamo»
GIUSEPPE GRANIERI




«Ma se», dice Jeff Jarvis, «il nostro sistema di informazione fosse diventato solo più efficiente?».
Jeff sta commentando una ricerca di Pew che racconta come continui a diminuire il tempo dedicato dalle persone (in particolare i giovani) alla lettura delle notizie. E sostiene un'ipotesi che «va contro la saggezza convenzionale» ma che è plausibile e realistica.


«Certo», ammette Jarvis, «il fatto che il pubblico dedichi sempre meno tempo a informarsi non è una buona notizia per l'ego né per il modello di business del giornalismo». Ma è una cattiva notizia solo se continuiamo a valutare tutto con la tradizionale equazione dei media, che collega i ricavi della pubblicità all'attenzione delle persone.
Dovremmo invece pensare, sostiene, a una logica differente. «Invece di cercare un'audience fedele -che è la metrica usata anche per i film e per la prima serata in Tv- noi giornalisti dovremmo puntare a un "pubblico informato", usando tutti i nuovi strumenti per dare alle persone le notizie con maggiore rilevanza e maggiore efficienza».
Il lungo ragionamento di Jarvis merita una lettura integrale: Maybe news is just more efficient.


Si discute sempre più spesso su come stiano cambiando i paradigmi e su come il giornalismo (sia industria, sia professione) debba essere in grado di adattarsi in fretta.
Katharine Viner scrive sul Guardian un lunghissimo articolo in cui ricostruisce uno scenario abbastanza completo. Il punto di partenza è profondo: «Il digitale è un cambiamento concettuale assai radicale, un cambiamento sociologico, una bomba a frammentazione che incide su noi stessi e sul modo in cui il nostro mondo è ordinato, sul modo in cui ci rappresentiamo e sul modo in cui viviamo».
«Il web», dice, «ha cambiato in modo molto netto la maniera in cui organizziamo l'informazione. Siamo passati dai familiari e solidi libri e giornali a qualcosa di liquido che scorre liberamente e con infinità possibilità».
Poi insiste sulla necessità di frantumare vecchi luoghi comuni: «digitale non significa semplicemente mettere online gli articoli scritti per la carta. Piuttosto, ci obbliga a ridisegnare la relazione tra giornalista e pubblico, ci obbliga a ripensare la nostra idea di lettori, la percezione del nostro ruolo nella società. Il nostro status».


Katharine mette insieme un'analisi che racconta di come sia cambiata la prospettiva di chi si si informa, ma anche l'importanza crescente dei lettori nel nuovo ecosistema. Anche qui, il tempo dedicato all'intero articolo viene ripagato da molta lucidità e da tanti spunti di riflessione. Il titolo è autoesplicativo: The rise of the reader: journalism in the age of the open web.


Se poi vuoi approfondire da un altro paio di punti di vista, merita la lettura un post di David Higgerson su come i social network siano una grande opportunità per i giornalisti e il giornalismo. Non a caso si intitola: How Social Changed Journalism For The Better.
E, per restare in tema, Lewis DVorkin su Forbes riflette in modo interessante sullo «slittamente di potere» in corso tra editori e giornalisti, il cui brand spesso individuale basta da solo. Leggi tu stesso: When the News Gets "Personal", Journalists Win and the Audience Shows Up.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 01/01/2014 - 01:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2009 - 12:03
Messaggi: 2636
Stiamo cambiando tutti. La rete ci sta cambiando tutti. E non sempre per il meglio. Sta tirando fuori anche tanta cattiveria nella gente. Leggi certi commenti su certi forum che sono davvero feroci.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 02/01/2014 - 01:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/11/2008 - 05:06
Messaggi: 9770
Barbapapà ha scritto:
Stiamo cambiando tutti. La rete ci sta cambiando tutti. E non sempre per il meglio. Sta tirando fuori anche tanta cattiveria nella gente. Leggi certi commenti su certi forum che sono davvero feroci.



Bè, la rete sta evidenziando prima di tutto la solitudine delle persone. Che poi naturalmente evolve in rabbia. E quindi cattiveria.

_________________
Bene qui latuit , bene vixit . ( Ovidio )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 03/01/2014 - 01:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/08/2009 - 10:30
Messaggi: 2578
Un processo evolutivo irreversibile verso l'homo tecnologicus.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 04/01/2014 - 01:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2009 - 15:45
Messaggi: 2238
Perché usare il pc deve necessariamente implicare la solitudine?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 05/01/2014 - 01:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/12/2008 - 14:57
Messaggi: 5444
Erbaluce ha scritto:
Perché usare il pc deve necessariamente implicare la solitudine?




Deve?

_________________
RI-ImmagineO NO?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: L'ascesa dei lettori
MessaggioInviato: 06/01/2014 - 04:53 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/06/2009 - 06:51
Messaggi: 5270
IF ha scritto:
Erbaluce ha scritto:
Perché usare il pc deve necessariamente implicare la solitudine?




Deve?




No?


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)