La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 11/08/2020 - 10:45

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 27/03/2014 - 01:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/12/2009 - 15:45
Messaggi: 2238
Il drop out sportivo negli adolescenti
ROSALBA MICELI


Numerosi studi sottolineano l’importanza dell’attività fisica e motoria sul piano del benessere e dello sviluppo psicofisico in età evolutiva. Già da diversi anni la Società Italiana di Pediatria è impegnata a contrastare il preoccupante fenomeno della sedentarietà e dell’obesità infantile. “Il bambino, l’attività motoria e lo sport” è stato il tema portante dell’edizione 2013 degli Stati Generali della Pediatria in Italia, promossa dalla Società Italiana di Pediatria (SIP), patrocinata dal Coni e realizzata in collaborazione con Rai Gulp.

L’iniziativa, articolata in un evento nazionale che si è svolto a Roma in Campidoglio il 20 Novembre scorso, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Bambino e dell’Adolescente, e in numerosi eventi locali, organizzati dalle sezioni regionali SIP, ha coinvolto genitori, rappresentanti del mondo delle istituzioni, della scuola, dei media, dello sport, con l’obiettivo di sviluppare un approccio traversale al tema della sedentarietà che tenga conto degli aspetti sociali, educativi, urbanistici, a cominciare da una diversa e più moderna concezione dell’educazione fisica a scuola, al potenziamento della rete degli impianti sportivi in Italia, sino alla presenza di spazi verdi e aree attrezzate nelle città (città più a misura di bambino) e iniziative dei Comuni per fare in modo che i bambini possano raggiungere la scuola a piedi in sicurezza.

Un focus specifico è stato dedicato al fenomeno del “drop out” sportivo degli adolescenti, ovvero l’abbandono della pratica sportiva. I dati, che emergono incrociando dati Istat e studi recenti, indicano che il drop out si verifica tra i 15 e i 17 anni, e in maniera ancora più evidente tra i 18 e i 19 anni. Gli unici in controtendenza sembrano essere i bambini dai 6 ai 10 anni, i più sportivi d’Italia. Quasi 6 su dieci praticano regolarmente un’attività sportiva (preferiti nuoto e danza), segno che le campagne di sensibilizzazione contro l’obesità portate avanti negli anni passati dai pediatri stanno cominciando a divenire efficaci.

Tuttavia il drop out può iniziare già a 11 anni, e rappresenta un evento allarmante se si considera che, con un tasso di sedentarietà triplo rispetto alla media degli altri Paesi europei, gli adolescenti italiani passano gran parte del loro tempo a casa o in auto seduti (una generazione seduta) davanti alla tv o davanti al computer, smartphone e tablet, o nel migliore dei casi, impegnati nello studio a tavolino. Il fenomeno assume dimensioni preoccupanti soprattutto tra le ragazze, con una percentuale che oscilla tra il 24% (dai15 ai 17 anni) e il 30% (dai 18 ai 19 anni).

I costi sanitari e sociali della sedentarietà nei soggetti in età evolutiva sono alti, in quanto incrementa il rischio di insorgenza di importanti patologie croniche in età adulta, quali diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, e alcuni tumori. Come riconciliare gli adolescenti con l’attività fisica e sportiva, contrastando la sedentarietà e il drop out sportivo? “Bisogna offrire loro nuovi stimoli - spiega Antonio Correra, Consigliere nazionale SIP -. Occorre valorizzare di più l’attività fisica anche non strutturata e la pratica sportiva non agonistica e questa è una sfida che coinvolge le società sportive. Ma un ruolo centrale spetta alla scuola”.

“Occorre cambiare stili di vita - avverte il Presidente SIP Giovanni Corsello -. L’attività motoria e quella fisica, non necessariamente svolta a livello agonistico, devono essere percepite nella nostra società come un investimento per la salute delle generazioni future. Il movimento non è solo sport, è gioco, attività all’aria aperta, passeggiata: tutte attività che devono far parte delle abitudini quotidiane di bambini e adolescenti di tutte le età”.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)