La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 13/08/2020 - 04:17

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Giappone. Ora il treno è slow
MessaggioInviato: 03/06/2014 - 03:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/12/2008 - 07:01
Messaggi: 16350
Località: La Città Eterna
Giappone. Ora il treno è slow
di Arturo Cocchi
Nel Paese dei supertreni e della frenesia, un convoglio di superlusso, a metà tra Orient Express e ryokan. Porterà i turisti a scoprire la natura dell'isola di Kyushu e la sua tavola. A 2mila euro a notte

Immagine

Un po' Orient Express, un po' ryokan. Ecco il Nanatsuboshi (letteralmente "7 stelle"), il treno di superlusso che è stato presentato oggi alla stampa nipponica a Kitakyushu, prefettura di Fukuoka, nell'isola di Kyushu, la terza più grande dell'arcipelago che di fatto costituisce il Giappone. Siamo lontani da Tokyo e Osaka, in un'area relativamente poco popolosa, verde e rurale. Ma anche lì gli shinkansen sfrecciano, seppur da meno tempo (primi anni Duemila) e un po' meno veloci (260 all'ora) rispetto all'isola principale di Honshu. Stupisce comunque vedere, nella storica patria dell'alta velocità su rotaia un convoglio come questo: motrice vagamente ispirate ai modelli europei degli anni Sessanta, un po' come in un comic di Lupin III; interni che in qualche modo rievocano l'Orient Express, ma con reminescenze dei classici ryokan, i tipici ed unici progenitori locali seicenteschi dei nostri alberghi. Il tutto in un rivestimento esteri a lacca, che fa tanto carrozza, non solo ferroviaria.

Immagine

D'altra parte, bastano quattro passi attraverso Tokyo per capire quanto l'anima zen e rilassata covi ancora sotto la superfice frenetica e ipertecnologica. Anche nel cuore della metropoli perennemente sferzata da una folla protesa, giorno e notte, al raggiungimento di un obiettivo anche solo topografico, della motlitudine che corre in massa da una stazione del metrò a una fermata d'autobus, non è difficile trovare il mercato, il sobborgo dove tutto (o quasi) sembra rimasto come prima. Non stupisce quindi trovare un treno dalle forme squadrate, rivestito di vernice rosso scura iperlucida, con interni rifiniti da maestri mobilieri (di Osaka) e bagni in porcellana creati da artigiani dell'isola dove la ceramica è ancora un'arte nobile. Oltretutto, loro, i giapponesi, la manualità e la pazienza certosina la mettono da tempo anche nella creazione degli strumenti hi-tech con i quali hanno invaso mezzo mondo.

Immagine

Non a caso il convoglio interamente made in Japan, prodotto dalle Kawasaki Heavy Industries di Kobe. Costato 3 miliardi di yen (quasi 23 milioni di euro), quanto uno shinkansen, porterà turisti locali e stranieri attraverso la campagna dell'isola. Vacanze con soggiorno di superlusso finalizzate alla contemplazione del panorama rurale locale e della degustazione delle prelibatezze per cui l'area è famosa. Sette carrozze, la prima con una lounge e un bar, la seconda con il ristorante vero e proprio, le altre 5 per dormire: un totale di 14 scompartimenti da due posti ciascuno, ognuno con bagno e doccia privati. Il prezzo va di conseguenza: un soggiorno di 4 giorni nella suite più lussuosa, arriva a costare 1,13 milioni di yen (circa 8.600 euro). Il treno, a cominciare dal 15 ottobre, partirà e arriverà a Fukuoka, trasportando i suoi ospiti attraverso le più attraenti scenografie naturali dell'isola. Due le opzioni: una da 4 giorni-3 notti, l'altra da 2 giorni-1 notte.

Immagine

E le prenotazioni vanno a ruba. La piccola cerimonia inaugurale, "funestata" per la verità da un malfunziomanento che ha costretto il Nanatsuboshi a una sosta di una quarantina di minuti in un binario morto, è coincisa con la prima prenotazione "internazionale". A stipularla con la JR Kyushu (il ramo locale della Japan Railways), una compagnia di Hong Kong, un tour operator che ha prenotato l'intero convoglio per l'itinerario da 2 giorni. Lo rivenderà, verosimilmente a clienti interni e della madrepatria cinese, come parte di un pacchetto da 5 giorni. Attenzione: qui si parla già dell'agosto 2014, perché il treno è fully booked fino a giugno. Le ultime opzioni per il periodo tra aprile e l'inizio dell'estate ancora a disposizione sono state collocate giovedì scorso a estrazione. Il meccanismo era lo stesso di quello adottato dagli organizzatori del torneo di Wimbledon: una lotteria per assegnare le 156 camere rimaste, a fronte di quasi 1.400 richieste. E chi ha ottenuto le opzioni più economiche, quelle di inizio aprile, vendute a poco più di 4mila euro, ha letteralmente esultato.

Immagine

La Japan Railways confida di estendere il suo nuovo servizio di superlussso anche alla più affollata isola di Honshu, quella di Tokyo, oltreché naturalmente alla splendida e disabitata - almeno per gli standard nippoasiatici - Hokkaido. La stessa Honshu, comunque, ha molto da offrire in termini di turismo che elogia la lentezza. Soprattutto sul versante occidentale, quello opposto al continente asiatico, più freddo, montagnoso e meno facile da domare. I gestori del servizio naturalmente sperano di coinvolgere anche il crescente flusso turistico straniero e occidentale. Certo, non prima del 2015...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)