La Torre della Rosa d'Argento

ddd. devil & daimon 's dream
Oggi è 13/08/2020 - 15:50

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: un nodo di amore
MessaggioInviato: 28/06/2011 - 02:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25/06/2011 - 08:49
Messaggi: 38
Località: verona
In una scuola, durante una riunione con i genitori degli alunni, la Direttrice metteva in risalto l’appoggio che i genitori devono dare ai loro figli.
Capiva che, la maggior parte dei genitori della comunità erano lavoratori, ma chiedeva loro di passare il maggior tempo possibile con i propri figli, per ascoltarli e capirli.



Tuttavia, la direttrice rimase sorpresa quando un padre si alzò e spiegò, in maniera umile, che lui non aveva il tempo di parlare con suo figlio durante la settimana. Quando rientrava dal lavoro, molto tardi, il figlio era ormai addormentato. Quando usciva per andare al lavoro, era molto presto e suo figlio stava ancora dormendo. Spiegò, inoltre, che doveva lavorare in questo modo per provvedere al sostentamento della famiglia.


Dichiarò anche che non avere il tempo per suo figlio, l’angosciava molto e cercava di rimediare andando tutte le notti a baciarlo, quando arrivava a casa e, affinché suo figlio sapesse della sua presenza, faceva un nodo alla punta del lenzuolo. Questo succedeva religiosamente ogni notte in cui si recava a baciarlo. Quando il figlio si svegliava e vedeva il nodo, sapeva che suo papà era stato lì e lo aveva baciato. Il nodo era il mezzo di comunicazione fra loro.


La direttrice si emozionò per quella storia singolare e si sorprese ancora di più quando constatò che suo figlio, era uno dei migliori alunni della scuola.


Il fatto ci fa riflettere sulle molteplici forme in cui le persone possono essere presenti e comunicare con gli altri. Quel padre aveva trovato la sua maniera, che era semplice ma efficacie. E la cosa più importante era che suo figlio percepiva, attraverso il nodo affettivo, quello che suo papà gli stava dicendo.


Certe volte ci preoccupiamo per il modo in cui diciamo le cose e dimentichiamo che la cosa principale è la comunicazione attraverso il sentimento. Semplici dettagli come un bacio e un nodo alla punta del lenzuolo, significavano, per quel figlio, molto di più che regali e scuse varie. È importante che ci preoccupiamo per le persone ma è più importante che esse lo sappiano, che possano sentirlo.


Affinché esista la comunicazione, è necessario che le persone “ascoltino” il linguaggio del nostro cuore, poiché, in materia di affetto, i sentimenti parlano sempre più forte delle parole. È per questo motivo che un bacio, rivestito del più puro affetto, cura il mal di testa, l’abrasione al ginocchio, la paura per il buio.


Le persone qualche volta non capiscono il significato di molte parole, però sanno registrare un gesto d’amore. Anche se il gesto è solamente un nodo. Un nodo pieno d’affetto e amore...

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 05/07/2011 - 05:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2008 - 21:45
Messaggi: 2063
Località: la scala che sale al centro
fui amato, quindi matato ( sai com'è: love, life, intercambiabili)
non imparai nulla
come la storia di lentamente muore chi: per me è una storia, altro che nodo al lenzuolo
non c'è bisogno di non fare per morire
quindi, devo essere morto parecchie volte

_________________
sì qualità, la qualità delle abitudini


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un nodo di amore
MessaggioInviato: 05/07/2011 - 07:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25/06/2011 - 10:55
Messaggi: 126
La trovo una bella storia , purtroppo ne ho vissuta un'altra simile , sempre in tema e forse un pò più aggiornata ai tempi attuali

Purtroppo nella mia vita non ho fatto il padre come quasi tutti ma son passato direttamente ai compiti di nonno con parecchie incombenze straordinarie rispetto alla media
Una di queste è stato appunto quella di partecipare ai colloqui con gli insegnanti sia dalle elementari che alle medie al posto dei genitori
Sarà per il fatto che appartengo alla generazione precedente rispetto a loro ma sono rimasto parecchio stupito sul come si svolgono queste cose , sul rapporto insegnate-genitore soprattutto

Si aspettava tutti nei corridoi e nelle aule , c'era questo colloquio tra genitore e insegnante ....una cosa desta la mia attenzione le prime volte , ero convinto di essere li per sentire, ascoltare il giudizio dell'insegnante sull'allievo ma sbagliavo tutto
Già nell'attesa le mamme si caricavano di adrenalina come atleti prima di una gara ,poi appena entrate ... di fronte all'insegnante in religioso silenzio scarivano tutta una serie di imprecazioni- affermazioni giudizi - giustificazioni - non so bene cosa perchè non sentivo direttamente, ma questo era quello che trapelava nei dialoghi preparatori
Il mio ruolo invece . era ed è quello di ascoltare soprattutto cosa aveva da dire lei riguardo al piccolo con sorpresa dell'insegnante , qualcuna era addirittura impreparata al dialogo ma ci siamo intesi comunque sullo scambio di informazioni che comunque è necessario

Non mi piace affatto questa variazione nei rapporti , capisco che 50 anni fa gli insegnanti fossero mediamente più istruiti dei genitori ed ora non sempre è cosi..ma i ruoli non dovrebbero essere invertiti

_________________
la paura bussò alla porta
...........apri' la fiducia
....................fuori non c'era nessuno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un nodo di amore
MessaggioInviato: 09/07/2011 - 16:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 16/08/2009 - 00:03
Messaggi: 507
Località: Appesa a un filo di cielo...
"...Anche se il gesto è solamente un nodo. Un nodo pieno d’affetto e amore..."

Un nodo pieno d'affetto e amore è come un dono, quindi.
Ma si potrebbe dire, allo stesso modo: "anche se il gesto è solamente un dono"?

Mi è venuto spontaneo il gioco di parole, scusa :oops:
Perché io non lo so...se si può dire "solamente" per un dono.

Né tantomeno so...se è bello, o giusto, essere soltanto un dono.
O esserlo e basta, voglio dire...togliendo il "soltanto".

Certo i bambini sono magici in questo.
Loro sono doni sempre, e i giochi di parole non servono.
Anche se "nodo d'amore" e "dono" sono la stessa cosa, che bel regalo...aggiungo :)

Grazie :wink:

_________________
"Ma il cielo non programma le sue nuvole,
ha appuntamento fisso soltanto con le stelle".
(Sevi/stormy) ❣


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un nodo di amore
MessaggioInviato: 09/07/2011 - 20:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/05/2007 - 14:25
Messaggi: 13276
Località: ...fuori dal suo cuore...
ascoltare è già una impresa di per se, per chi vede solo il minimo perimetro intorno ai suoi piedi.
ascoltare il linguaggio del cuore prevede la presenza di un cuore...
sarcasmo?...no...nodo che viene disfatto...
i bambini hanno i loro piccoli, ma taglienti segnali per raccontare i loro sentimenti: noi "grandi" dimentichiamo in fretta il loro linguaggio.
npon questo padre, che con un nodo, un giuoco, sostiene la sua presenza a-con il figlio.
bravo papà!!

_________________
Non vivo per qualcosa che finisce già domani.
l'amore è solo sabbia tra le mani...
..vivo al peccato, a me morendo vivo.
ווייַפאַרער
Chiunque abbia amato porta una cicatrice...


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)